3 Marzo 2020
Meteo pazzo, api in crisi: ecco gli indennizzi per i produttori di miele

La Regione Marche ha previsto criteri e modalità per la concessione di indennizzi alle imprese apistiche per la ridotta produzione di miele nella campagna 2019.

Di seguito un dettaglio di quanto previsto dalla DGR (seguirà bando con maggiori dettagli)

OBIETTIVO DEL CONTRIBUTO

Ristoro del costo medio di nutrizione artificiale di soccorso per arnia e della ridotta produzione di miele a causa della ridotta produzione di miele nella campagna apistica 2019.

BENEFICIARI

- possessori di Partita IV A e Iscrizione presso la CCIAA;
- apicoltori singoli o associati con sede legale, apiari ed arnie, compresi nuclei e sciami, nella Regione Marche come da Banca Dati Apistica (BDA);
- possessori di minimo 30 arnie, compresi nuclei e sciami;

SPESE AMMISSIBILI

Verrà preso in considerazione solamente il n. di arnie, compresi nuclei e sciami, che, al momento della presentazione della domanda, risultavano in carico al richiedente sulla Banca Dati Apistica (BDA), dati del censimento al 31/12/2018 . Verranno finanziati solo gli apicoltori che risultavano in possesso di minimo n. 30 arnie, compresi nuclei e sciami.

INTENSITA’ DI AIUTO (IN DE MINIMIS)

100%
L'importo massimo dell'indennizzo è stabilito in € 15,00/arnia.

DOTAZIONE FINANZIARIA

Le risorse finanziarie da destinare al bando sono pari complessivamente ad € 250.000,00

Con successivo atto del dirigente competente verrà emanato il bando per definire i tempi e le modalità per la presentazione delle domande con scadenza 31 marzo 2020.

seguici su 👍
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar