12 Settembre 2020
PROGETTO CAMCOM ANNO 2020 EVENTI, INCONTRI E PRODOTTI PER VALORIZZARE IL TERRITORIO MACERATESE E PROMUOVERE LE MARCHE

Nell'ambito dell'Avviso Pubblico per la selezione di progetti e iniziative di soggetti terzi portatori di interessi collettivi delle imprese della regione Marche da realizzare con il contributo camerale anno 2020, Coldiretti Marche, come soggetto proponente e Federazione Provinciale Coldiretti Macerata, come soggetto attuatore, propongono una serie di azioni all'interno del progetto "Eventi, incontri e prodotti per valorizzare il territorio maceratese e promuovere le Marche". Considerato che negli ultimi anni si sono succedute una serie di criticità, a partire dalla crisi del 2008, passando dal sisma del 2016 fino all'attuale pandemia, che hanno profondamente inciso nell'economia della regione Marche e in quella delle sue provincie. L’avvento del Covid-19 ha accentuato le difficoltà in cui l’intero territorio versava complicando la già non facile ripresa. Il settore primario ha fortemente risentito dell’attuale situazione, benché non abbia mai smesso di produrre ed assicurare alla popolazione il rifornimento dei beni essenziali alla sopravvivenza. La difficoltà negli spostamenti, il calo del turismo hanno notevolmente inficiato la capacità reddituale delle aziende agricole. La ripartenza si presenta difficoltosa e lenta, ma, come questo progetto si ripropone, occorrono attivare meccanismi virtuosi in grado di favorire la visibilità e la promozione delle eccellenze che il territorio offre. Il territorio della provincia di Macerata custodisce un grande patrimonio di eccellenze agricole di qualità basate su uno stretto legame con la sua storia, la sua identità e cultura. Molte imprese agricole maceratesi possiedono inoltre un valore aggiunto intrinseco, legato alle loro radici storiche uniche, individuabili spesso nei loro Know-how aziendali tramandato spesso all'interno della stessa famiglia da generazioni, nei luoghi delle loro produzioni e nelle tradizioni produttive ed artigianali; un patrimonio importante culturalmente ed economicamente, da valorizzare e non far scomparire nel tempo e da mettere a frutto in un ottica di valorizzazione del territorio. Partendo da questa ottica appare naturale anche nell'anno 2020 impostare un progetto per dare seguito alla promozione delle aziende agricole con altri enti rappresentativi di interessi sul territorio locale e non, per la valorizzazione dei prodotti e delle peculiarità turistica della provincia maceratese che permetteranno da un lato la salvaguardia e lo sviluppo dell’ ambiente rurale, dall'altro forniranno strumenti e opportunità economiche per le stesse aziende agricole mantenendo alta l’attenzione sul nostro territorio e sulla Regione Marche intera. In particolare,si vuol:

  • favorire l’incontro tra consumatori e aziende produttrici mediante l’organizzazione di eventi capaci di valorizzare il territorio, l’agricoltura e la corretta alimentazione.
  • creare connubi tra patrimonio agroalimentare e patrimonio culturale così da offrire “un pacchetto” attrattivo di sicuro interesse per gli addetti ai lavori e per i turisti/visitatori ospiti nei territori marchigiani. Una delle proposte riguarda la commistione tra musica e valorizzazione dei prodotti agroalimentari in un’ottica di salubrità degli alimenti, grazie alla collaborazione con Macerata Opera Festival, evento che lo scorso anno ha confermato, con presenze pari a circa 25.000 spettatori, il trend positivo delle ultime edizioni;
  • valorizzare la storia e la cultura rurale, intese come eredità storiche da salvaguardare e panieri cui attingere per contestualizzare le migliori produzioni che i territori offrono
  • fornire la possibilità agli operatori di settore di accedere ad informazioni utili per ampliare le conoscenze in tema di sviluppo gestionale ed economico per una crescita individuale, sia professionale che personale, volta ad una più incisiva attività nel comparto dell’agroalimentare e ad affrontare le nuove problematiche emerso con l’attuale situazione pandemica.
  • elaborare e produrre strumenti e prodotti di divulgazione (cartacei e non), anche all'insegna del digitale e del web, per promuovere la cultura locale, i mercati e le eccellenze agroalimentari

                                                                                                                                                                               

seguici su 👍