8 Ottobre 2020
PROGETTO CAMCOM 2020 LA RISCOPERTA DEI PRODOTTI AGRICOLI MARCHIGIANI FRA CORRETTA ALIMENTAZIONE E VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

 

Nell'ambito dell'Avviso Pubblico per la selezione di progetti e iniziative di soggetti terzi portatori di interessi collettivi delle imprese della regione Marche da realizzare con il contributo camerale anno 2020, Coldiretti Marche, come soggetto proponente ed attuatore, presenta un progetto dal titolo "La riscoperta dei prodotti agricoli marchigiani fra corretta alimentazione e valorizzazione del territorio". L'idea progettuale nasce da alcune considerazioni che partono dalla constatazione che,  negli ultimi mesi, il già non roseo panoramico economico delle Marche, ha subito, in linea con la situazione globale, un pesante contraccolpo causato dalla pandemia. Il quadro presentato da una recente indagine effettuata da alcune associazioni di categoria (CNA e Confcommercio), in collaborazione con un Istituto Bancario, ha evidenziato dati estremamente preoccupanti. Così come gli altri comparti produttivi, anche il settore primario ha subito forti ripercussioni da questa crisi, aggravate, in quest’ultimo periodo, da violenti episodi meteorologici che hanno pregiudicato alcune colture. Durante la Pandemia, l’agricoltura, forte della sua capacità di aprirsi alla multifunzionalità e alla diversificazione, è riuscita a continuare a produrre ed a rifornire di beni essenziali i cittadini, tramite, ad esempio, la vendita a domicilio di quanto prodotto in azienda. Ovviamente tale attività, pur risultando importante a livello sociale e di pubblica utilità, non è stata in rado di ovviare alle perdite economiche subite. Le limitazioni nella circolazione, durante i mesi scorsi, si sono inevitabilmente riflettute negativamente nel “normale” circuito commerciale delle imprese agricole che si sono viste ridurre le occasioni di interazione con la clientela, sia per quello che riguarda la spesa quotidiana dei cittadini/consumatori che per ciò che concerne le attività di somministrazione alimenti e ospitalità. Attualmente, si sta intraprendendo la via della ripresa, benché le condizioni di esercizio permangano vincolate da procedure e cautele necessarie a fronteggiare l’emergenza sanitaria. Oggi, più che mai, è necessario attivarsi per individuare strategie e interventi per valorizzare le risorse che il settore primario marchigiano ha da offrire, in modo da consentire, almeno, un recupero parziale di quanto perduto e di favorire, in futuro, lo sviluppo omogeneo e concreto delle aziende agricole del territorio e di tutto ciò, in termini di economia, cultura, turismo, che ne risulta intrinsecamente connesso. In particolare, tramite l’attuazione di questo progetto, ci si pone l’obiettivo di:

♦ proseguire ed implementare un percorso già iniziato che vede coinvolti Istituti scolastici, educatori, specialisti in alimentazione ed ambiente, aziende agricole, famiglie, bambini, anziani, nella costruzione di esperienze uniche e formative, volte alla diffusione dei principi della sana e corretta alimentazione con la valorizzazione delle produzioni locali e della salvaguardia dell’ambiente, il tutto in un’ottica del “ben vivere”;

♦ progettare ed organizzare una serie di eventi, su tutto il territorio regionale, che siano in grado di fornire alle aziende agricole una maggiore visibilità da parte dei consumatori. Tali eventi vogliono promuovere, tra i cittadini e i turisti, la variegata produzione agricola presente nelle province marchigiane, capace di solleticare la curiosità dei potenziali clienti, mediante la valorizzazione anche di prodotti agroalimentari di nicchia, fortemente legati alla tradizione, rilevanti dal punto di vista qualitativo e, in qualche caso, non ancora appropriatamente conosciuti;

♦ valorizzare e far conoscere le peculiarità e le prospettive del mondo agricolo, inteso anche come un’opportunità professionale e lavorativa, soprattutto per i giovani che potrebbero considerare un impegno nel settore primario come una valida alternativa nelle scelte per la costruzione del proprio futuro. Sostenere e premiare le idee imprenditoriali più innovative, esplicando il progetto aziendale e presentando l’imprenditore e la sua storia, rappresenta, per l’azienda, una valida vetrina per frasi conoscere e per i giovani uno stimolo ad approfondire l’argomento con un potenziale arricchimento per l’intero territorio regionale;

♦ progettare e produrre validi strumenti per favorire la diffusione della conoscenza delle varie eccellenze presenti nel territorio marchigiano ad una platea sempre più vasta di potenziali visitatori/consumatori, utilizzando materiale divulgativo, anche multimediale, ben congegnato ed attrattivo;

♦ fornire la possibilità alle aziende di accedere ad informazioni utili per lo svolgimento e la corretta gestione delle proprie attività in modo efficace ed esaustivo in tema di sicurezza alimentare;

♦ fornire alle imprese informazioni su come affrontare le problematiche connesse con la diffusione del coronavirus.

Molte sono le azioni e le attività che rientrano nella filosofia di questo progetto, tutte volte alla valorizzazione delle eccellenze marchigiane.

 

 

            

seguici su 👍